Una “EXTRA-TASSA” sui rifiuti: il costo dei sacchi

La Giunta Marchina ha deciso che i sacchi dove mettere i rifiuti per la raccolta porta a porta, da gennaio 2014 non siano più distribuiti gratuitamente, ma a pagamento.

Ha stabilito inoltre che da luglio i sacchi non siano più venduti in municipio, ma negli esercizi commerciali ed ha aumentato il loro prezzo di vendita “per coprire i costi derivanti dall’organizzazione e dall’avvio di tale distribuzione” (frase dell’assessore Coccoli).

2014-09-12 grafico sacchi

È giusto che il commerciante abbia un guadagno sulla vendita.

Ma per quale motivo la Giunta ha deciso che l’aumento del costo dei sacchi grigi sia di 1€ cioè pari al 60% e solo del 7% quello dei sacchi per l’organico?

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Blue Captcha Image
Aggiornare

*

Basta Euro

Basta Euro SCARICA QUI IL MANUALE 'BASTA EURO! COME USCIRE DALL'INCUBO'


a cura di Claudio BORGHI AQUILINI, postfazione di Matteo SALVINI oppure SFOGLIALO ONLINE cliccando qui.

Links